Trafficanti di animali presi dalla polstrada in autosole

Trafficanti di animali sono stati scoperti in A1 dalla polstrada. 8 cuccioli di gatto sono stati scoperti all’interno di ceste di plastica all’interno di un minibus che stava viaggiando nel tratto aretino dell’autostrada. A bordo una coppia, uomo e donna di 51 anni originari dell’Ucraina. Al momento del controllo all’altezza di Arezzo,  gli agenti della sottosezione di Battifolle hanno sentito i miagolii disperati degli animali di neanche 3 mesi, nascosti tra i bagagli e così stipati da non riuscire neppure a muovere le zampette. I mici, di razza british shorthair, erano in cattive condizioni e per nessuno di loro la documentazione sanitaria era completa. Gli investigatori hanno accertato che i due malfattori erano entrati in Italia da Trieste, al fine di piazzare i gattini sul mercato nero e ricavarne quasi 6.000 euro. Ma i loro piani sono saltati, tant’è che la Polstrada gli ha tolto le bestioline per affidarle ai veterinari della Asl di Arezzo, denunciando i due senza scrupoli per traffico illecito e maltrattamento di animali.

Condividi l’articolo