Un nuovo contingente di esodati verso la pensione

Per tanti esodati aretini si riaccende la speranza del pensionamento. Il Patronato Acli comunica l’avvio dell’ottava operazione di salvaguardia che, prevista dalla legge di bilancio 2017, coinvolgerà altre 30.700 situazioni a cui sarà garantita l’opportunità di accedere alla pensione presentando l’apposita domanda entro giovedì 2 marzo. Tale manovra ha l’obiettivo di arginare gli esiti negativi della riforma Fornero che ha creato problemi a migliaia di contribuenti, tra cui un numero consistente di aretini, che hanno anzitempo cessato l’attività lavorativa e che si sono così trovati senza stipendio e senza pensione. La periodica formazione di questi contingenti rappresenta un’operazione volta a ristabilire i requisiti vigenti prima della stessa contestata riforma; tutti i lavoratori interessati dalla salvaguardia possono attivare la loro pratica contattando il Patronato Acli.

Condividi l’articolo