Rottami auto a cielo aperto, due denunce

Erano diventate una discarica a cielo aperto nella quale erano stati depositati veicoli fuori uso materiale edile di scarto. Due officine nel comune di Bucine sono state sequestrate dai carabinieri forestali di Montevarchi, al termine di un’operazione congiunta con i carabinieri della procura di Arezzo, carabinieri di Bucine e nucleo investigativo di polizia ambientale. Nel resede delle due strutture, i militari hanno scoperto 63 veicoli abbandonati e più di cento metri cubi di materiale di scarto. Le auto, tutte da rottamare e classificabili come rifiuti speciali pericolosi, giacevano all’aperto in stato di abbandono.

Nei confronti dei titolari delle officine è stato avviato un procedimento penale.

Condividi l’articolo

Vedi anche: