Agenti della pm salvano 50enne

Fuori dal servizio notano un uomo sulla spalletta del ponte di  Pratantico sul punto di gettarsi nel vuoto e lo traggono in salvo. Protagonisti del gesto due agenti della polizia municipale in forza al comando di Arezzo che, mentre tornavano a casa dopo l’una di notte, hanno visto l’uomo, un 50enne aretino, oltre la spalletta. Nonostante il buio, sul posto infatti non ci sono lampioni, si sono subito fermati ed hanno iniziato a parlare con lui, contemporaneamente hanno avvisato i carabinieri. Questi ultimi sono giunti sul posto con due pattuglie. Tutti insieme hanno convinto il 50enne, parlando con lui e cercando di capire le motivazioni che lo avevano spinto verso propositi suicidi, fino a quando non sono riusciti ad afferrarlo e a forza tirarlo oltre il parapetto salvandogli la vita. Sul posto è arrivato anche il 118 per verificare le condizioni dell’uomo. All’origine del gesto forse problemi familiari.

Condividi l’articolo

Vedi anche: