Licenziato il collega del vigilante arrestato

Poco più di un mese fa la sparizione di oltre 4 milioni di oro da un furgoncino portavalori della Securpol. Un fatto incredibile che accadde in Valdichiana nel comune di Civitella. Il furgone venne ritrovato vuoto vicino all’area di servizio di Badia al Pino. Sparito uno dei due vigilantes, Antonio Di Stazio, che si ripresenterà dopo una settimana a Lucca. Dopo 48 ore scatta l’arresto per furto. Nei guai finisce anche il collega che in un primo momento era stato sospeso dal servizio per negligenza. Ieri è stata notificata la lettera di licenziamento. Dell’oro nessuna traccia e per Di Stazio pende la richiesta di libertà presentata al Tribunale del Riesame.

Condividi l’articolo