Centocinquanta scout in regata a Cavriglia

Centocinquanta scout si sono sfidati nel lago valdarnese di San Cipriano, nel comune di Cavriglia, per la regata di imbarcazioni autocostruite. L’iniziativa è stata organizzata dalla pattuglia Nautica dell’Agesci Toscana e ha proposto una serie di mini-gare dove le squadriglie (gruppi di ragazzi dagli 11 ai 16 anni della branca Eg – Esploratori e Guide) si sono messe alla prova utilizzando le imbarcazioni che loro stesse hanno costruito. Tra occhi colmi di gioia e grandi sorrisi, al fianco del divertimento la regata ha valorizzato alcuni elementi caratteristici del metodo scout come competenza, autonomia e avventura per una gara nautica che ha visto la partecipazione di venticinque imbarcazioni provenienti da cinque diverse regioni. «Percepire negli occhi dei ragazzi soddisfazione e felicità – commenta Chiara Dalle Mura, incaricata regionale al settore Nautico, – giustifica tutti gli sforzi in fase di preparazione e realizzazione».

Condividi l’articolo

Vedi anche: