Evento Podistico Torre di Gnicche

Il prossimo 7 febbraio 2016 si correrà ad Arezzo la “11° Su e Giù per la Torre di Gnicche”. Il percorso non è cambiato rispetto agli anni precedenti, visto il successo raccolto nelle precedenti edizioni: 12,4 chilometri in collina, tra oliveti e vigne, a due passi dal centro città. Siamo orgogliosi di organizzare questa gara che rappresenta bene lo spirito che anima la nostra associazione, cioè la ricerca non solo della competizione e del confronto con gli altri atleti, ma soprattutto piacere di trascorrere una giornata di sport in un ambiente che sia di soddisfazione per i sensi.

E’ possibile effettuare la pre-iscrizione on-line a prezzo scontato (6 euro) e ritirare il pettorale prima del via, saldando la quota. La registrazione non è vincolante: se poi la domenica non potrete essere presenti, avrete perso un’occasione ma non la tassa d’iscrizione. Sarà inoltre possibile iscriversi direttamente la mattina della gara, al costo di 8 €, entro e non oltre le ore 9:30. A tutti gli iscritti è garantito un premio di partecipazione, oltre naturalmente ai premi per i primi classificati di ogni categoria.

Il ritrovo, la partenza (ore 10:00) e l’arrivo sono previsti a Villa Severi, facilmente raggiungibile in auto e con un ampio parcheggio, uno dei parchi più grandi e belli della città, dove si tiene anche nel mese di settembre la Ecopasseggiata degli Etruschi. Oltre alla gara competitiva si terrà in contemporanea anche la passeggiata ludico motoria di 6 km, a passo libero.

Tornando al percorso, come detto di 12,4 km, presenta l’alternanza di tratti di asfalto e sterrato, salita e discesa, con tutte le varianti tecniche che rendono interessanti una corsa podistica. Insomma un bel banco di prova per testare e migliorare la propria condizione e verificare i progressi dei duri allenamenti invernali o per la preparazione in vista delle gare primaverili. Per esprimerlo in numeri: si parte da 280 m slm, si sale fino a 350 m dopo il quinto chilometro, si scende fino a da 260 m prima del nono per tornare a salire fino ai 300 m prima del chilometro finale, da fare a tutta velocità.

 

Restate in contatto per tutti gli aggiornamenti seguendo il sito www.corsadelsaracino.it

Condividi l’articolo