Cavalli maltrattati, una denuncia

Il Corpo Forestale dello Stato ha denunciato per maltrattamento di animali il proprietario di una scuderia di Pergine Valdarno (Arezzo) ponendo sotto sequestro quattro cavalli. Gli agenti dei Comandi Stazione Forestali di Montevarchi e Arezzo, insieme al responsabile del Servizio di Sanità Pubblica Veterinaria della zona aretina, hanno effettuato un controllo presso un allevamento di cavalli situato in un’area agricola in Comune di  Pergine Valdarno. Secondo quanto riferito all’interno della struttura erano presenti dodici cavalli, detenuti in condizioni igienico-sanitarie non idonee.  I box in cui erano mantenuti gli animali si presentavano infatti privi di uno strato idoneo di lettiera e non era presente fieno o altro alimento in quantità sufficiente. Per tre cavalli, due fattrici, un purosangue inglese, la situazione appariva particolarmente grave. Questi animali  erano chiusi in box molto sporchi, in evidente stato di magrezza con costole e ossa sporgenti. Il veterinario della ASL ha quindi certificato che questi cavalli non erano stati sottoposti alle necessarie cure veterinarie ed agli stessi non era stata garantita una corretta alimentazione. Il proprietario della scuderia è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Arezzo per maltrattamento di animali e i tre cavalli adulti maltrattati, più un puledro che non poteva essere separato dalla madre, sono stati posti sotto sequestro. I quattro animali sono stati presi in consegna dal Corpo Forestale dello Stato che li custodirà, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria, che comunque ha già convalidato il sequestro, presso il “Centro selezione e allevamento equestre di Formole” dell’Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Pieve Santo Stefano.

Condividi l’articolo

Vedi anche: