Ragazza con morbillo non vaccinata, prognosi riservata al San Donato

E’ grave all’ospedale San Donato di Arezzo una 28enne aretina che si è rivolta al Pronto Soccorso con dolori addominali, febbre alta e difficoltà a respirare. L’infettivologo ha subito stilato la diagnosi: morbillo aggravato da polmonite interstiziale. La giovane, ora ricoverata nel reparto di Malatti infettive in prognosi riservata, non si è mai vaccinata per scelta. Le sue condizioni sono gravi ma stabili.

Condividi l’articolo

Vedi anche: