Arezzo, lavori stradali a partire da lunedì 14 marzo

Scattano una serie di lavori stradali che interessano molti punti della città e del territorio comunale. Da lunedì 14 marzo, dalle 8,30 alle 18, senso unico alternato di circolazione con installazione di impianto semaforico e movieri in località Puglia 36. I lavori termineranno domenica 27 marzo. Fino a lunedì 28 marzo, sempre dalle 8,30 alle 18, divieto di transito in via Quasimodo dal civico 2 al civico 52.
Fino a giovedì 17 marzo, senso unico alternato di circolazione con installazione di impianto semaforico e movieri in Largo XVI Luglio nel tratto compreso fra l’incrocio con via Vittorio Veneto e il Fizz Bar. Sempre dalle 8,30 alle 18.
Fino a venerdì 18 marzo divieto di sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga, nell’intera area pubblica destinata a parcheggio tra via Benedetto Croce e via Martiri di Civitella, dalle 8,30 alle 17, e divieto di transito pedonale nel marciapiede di via Colombo, nel tratto che va dall’angolo di via Doria al civico 24. In ambo i lati di via Colombo nel tratto dal civico 24 a via Doria e da via Vespucci all’angolo di via Doria, è istituito il divieto di sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga. Scatta invece da martedì 15 marzo, fino a giovedì 24 dalle 8,30 alle 18, il divieto di sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga, in via Nardi 6.Da mercoledì 16 marzo fino a giovedì 17 restringimento di carreggiata per passaggio pedonale in via Cimarosa all’altezza del civico 2 e divieto di transito pedonale nel marciapiede di via Vivaldi all’altezza del civico 2. Sempre da mercoledì 16 a venerdì 25 marzo, dalle 8,30 alle 18, senso unico alternato di circolazione con installazione di impianto semaforico e movieri in via Fratelli Lebole 8. Attenzione in questo caso anche divieto di sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga.

Condividi l’articolo

Vedi anche: