Corso di oncologia integrata all’Università Popolare di Arezzo

Un corso di Oncologia Integrata sarà avviato nei primi mesi del prossimo anno organizzato  dall’Università Popolare di Arezzo, Istituto di Alta Formazione Professionale,. “Le nuove metodologie di applicazione, un diverso rapporto medico-paziente  e la nuova concezione di prendersi cura della persona e 360° e non solo della malattia – ha spiegato il dottor Giancarlo Turchetti, docente dell’Università Popolare, naturopata, dottore in sociologia clinica con dottorato in medicina naturale – sono i cardini di una nuova branca della medicina che dobbiamo tenere in grande considerazione”. Proprio Turchetti,  insieme a Claudio Allegrini medico chirurgo, docente dell’Università e Guido Paoli, fisico nucleare faranno parte del team che si occuperà dell’oncologia integrata guidato dal direttore del corso professor Andrea Maglioni “L’obiettivo – ha ribadito il team di docenti – è di portare le ultime ricerche scientifiche in questo campo per poter avviare una stretta collaborazione tra i diversi Professionisti della  Salute senza mai dimenticare il ruolo che ognuno ricopre e che è previsto dalla normative”.Durante il convegno è stato ufficializzato dal Rettore dell’Università di Arezzo, professor Giuseppe Sabato, l’incarico di nuovo Preside di Facoltà che è stato affidato al dottor Adolfo Panfili, medico chirurgo specializzato in ortopedia e padre della medicina ortomolecolare in Italia.

Condividi l’articolo