Chiusi, nasce la casa della musica

A Chiusi nasce la «Casa della musica»: un intero piano di un edificio del centro storico sarà dedicato alla musica e sarà concesso in comodato d’uso gratuito a tre associazioni.
La consegna delle chiavi e la sottoscrizione degli accordi è avvenuta durante un incontro al quale hanno partecipato il primo cittadino di Chiusi Juri Bettollini, gli assessori Chiara Lanari e Andrea Micheletti, il presidente della Filarmonica Città di Chiusi Francesco Crezzini, il vicepresidente Maurizio Gherardi, la presidente della Corale J. Arcadelt Emanuela Bacci, il presidente dell’associazione Gec Giannetto Marchettini con alcuni associati e la presidente della Fondazione Orizzonti d’Arte, Silvia Pompili.

Condividi l’articolo