Banca Etruria, scade il termine per lo offerte

Scade oggi il termine per presentare offerte vincolanti per le quattro good bank rimaste invendute. Nuova Banca Etruria e le sue sorelle (Carichieti, Cariferrara e Banca Marche) attendono. Ma la scadenza potrebbe slittare di nuovo. C’è flessibilità, si cerca di trovare una soluzione italiana dopo che le uniche offerte giunte in estate per il pacchetto completo dei quattro istituti sono state quelle dei fondi Apollo e Lonestar. L’Autorità di risoluzione si augura di incassare di più cedendo gli istituti singolarmente rispetto alla vendita in blocco. E all’orizzonte si profilano acquirenti nazionali: per Etruria e Marche in pole ci sono Bper e Bnl Bnp Paribas, la Popolare di Bari per Carichieti. Defilate Credit Agricole-Cariparma e Ubi Banca, interessate alla Cassa di Risparmio di Ferrara. Tra gli ostacoli alla chiusura dell’affare, il tempo che stringe: il 30 settembre deve arrivare il closing, l’Italia rischia, altrimenti, l’avvio di una procedura di infrazione per aiuti di Stato.

Condividi l’articolo

Vedi anche: