Matteoni anticipa: a gennaio amichevole ad Amatrice

Marco Matteoni rilancia l’obiettivo giovanili e non svicola di fronte alla questione stadio, già affrontata con energica decisione alla fine della partita con il Prato. L’intento del presidente nominato ieri dal consiglio d’amministrazione è quello di riportare più gente possibile allo stadio. Primo obiettivo il vivaio – “Dobbiamo arrivare a capire che la prima squadra in serie C è solo il terminale di un lavoro che parte più indietro nel nostro settore giovanile. Dobbiamo costruirci in casa i giocatori anziché andare a cercarli in giro per l’Italia. E’ necessario che l’Arezzo abbia un centro sportivo dove costruire questo progetto. Lo stadio? A me piacciono gli impianti tipo quello della Juventus, quelli inglesi con le tribune attaccate al terreno di gioco”. Amichevole a gennaio per Amatrice – “Ho parlato con il mio amico Sergio Pirozzi. A gennaio affronteremo le stelle di Amatrice, una selezione di attori e cantanti. L’incasso sarà devoluto alla ricostruzione della cittadina laziale distrutta dal terremoto.

Condividi l’articolo