Don Marco Salvi di Anghiari sarà elevato Vescovo

La festa della Madonna del Conforto si apre con una importante novità. Con l’annuncio ufficiale, avvenuto subito dopo la benedizione solenne della Messa Pontificale delle 10:30, l’Arcivescovo Fontana ha dato notizia della decisione di Papa Francesco di elevare vescovo Don Marco Salvi, parroco della Propositura di Anghiari. 65 anni, Salvi è nato nell’aprile del 1954, ed è stato ordinato sacerdote nel 1983. Ha frequentato l’Università di Firenze dove nel 1979 si è laureato in Architettura e Ingegneria civile e dal 1991 è iscritto all’Albo degli Architetti. Nel 1978 inizia il discernimento vocazionale nel Seminario di Arezzo, per poi conseguire il Baccellierato in Teologia presso il Seminario-Facoltà Teologica di Firenze. Ha svolto il suo ministero sacerdotale in diverse parrocchie dal 1983 a tutt’oggi. Da anni si impegna nel sociale mettendo a disposizione e risistemando appartamenti della sua parrocchia ad Anghiari. Forte il suo legame con il cardinale Gualtiero Bassetti, come ha ricordato nella conferenza stampa che ha seguito l’annuncio in Cattedrale. 

Al nuovo presule è stata assegnata la sede titolare di Termini Imerese, ma è destinato al ministero di Vescovo Ausiliare dell’Arcidiocesi metropolitana di Perugia-Città della Pieve. Dopo la sua ordinazione episcopale, subentrerà a monsignor Paolo Giulietti, nominato arcivescovo di Lucca lo scorso 19 gennaio. La cerimonia ufficale di ordinazione è fissata, secondo le intenzioni dello stesso Don Marco, per il prossimo 31 marzo, Domenica Laetare proprio nella Cattedrale Aretina.

 

Condividi l’articolo

Vedi anche: