Truffa anziana, incastrata dalle telecamere del comune

Truffa anziana alla quale ruba 10mila euro, incastrata dalle telecamere del comune di Arezzo e rintracciata a Napoli. Nei guai è finita una 46enne che, spacciatasi per avvocato, ha telefonato ad un’anziana residente in città dicendole che figlio aveva investito, sotto l’effetto di droga, un ragazzo e che solo pagando una cauzione sarebbe potuto uscire. L’anziana si è detta disponibile al pagamento di diecimila euro, di li a poco la 46enne è passata da casa sua ed ha prelevato il denaro. Una volta resasi conto di essere stata raggirata l’anziana ha avvisato i carabinieri. Le indagini svolte hanno consentito di individuare la donna ricercata mediante il sistema di videosorveglianza urbana del comune attraverso le quali i carabinieri, insieme alla Municipale, hanno ricostruito le mosse della 46enne che, una volta arrivata alla stazione, è andata prima a Firenze Santa Maria Novella e poi, da li, con un Frecciarossa a Napoli. Una volta giunta presso la stazione di Napoli Centrale, la donna è stata immediatamente fermata e identificata dalla squadra di polizia giudiziaria della Polfer di Napoli. La conseguente perquisizione ha permesso di rinvenire la somma sottratta alla donna di Arezzo che, sequestrata, le sarà a breve riconsegnata. La truffatrice è stata quindi denunciata e dovrà rispondere del reato di truffa aggravata.

Condividi l’articolo

Vedi anche: