Incidente in bici di 27 anni fa, il Comune di Arezzo deve pagare 500 mila euro per un tombino

La corte d’Appello del tribunale di Firenze ha condannato il Comune di Arezzo a risarcire di quasi 500mila euro un aretino che nel 1989, quando era piccolo, fece un incidente in bicicletta in via Francesco Severi andando a urtare un tombino. Aveva 16 anni, l’impatto col tombino infossato lo portò a sbattere contro un’automobile: ebbe serie conseguenze nell’incidente, fu sottoposto a una lunga riabilitazione. A seguito dello scontro è iniziata una battaglia legale con il municipio. Le ragioni dell’aretino sono sostenute dallo studio legale Renzetti. La sentenza non è ancora definitiva.

Condividi l’articolo

Vedi anche: