Vigilia del Palio della Balestra a Gubbio

Sono 45 i tiratori di Sansepolcro che nel pomeriggio di domenica 27 maggio prenderanno parte al primo Palio della Balestra dell’anno 2018 nella stupenda cornice di piazza Grande a Gubbio.  Il numero, non ancora definito al 100%, è comunque molto indicativo: saranno le ultime prove al campo di tiro “Luigi Batti” di Porta del Ponte,  a definire con precisione lo schieramento anche per ciò che riguarda le posizioni: è in questa sede, infatti, che si procederà sia con l’assegnazione del banco (interno, centrale ed esterno) dal quale il singolo balestriere scoccherà la verretta, sia con la preparazione del relativo biglietto colorato che verrà inserito nell’urna per il sorteggio. Non sarà così per Gian Luca Baldi, in quanto capobanco per effetto del terzo posto conquistato nella sfida del 28 maggio 2017, miglior piazzamento ottenuto da Sansepolcro nell’ultima edizione disputata in terra umbra. Baldi, peraltro ultimo trionfatore per Sansepolcro nella patria di Sant’Ubaldo (29 maggio 2016), tirerà subito dopo l’eugubino Giampiero Bicchielli, vincitore lo scorso anno e ora in testa alla speciale graduatoria dei palii vinti fra coloro che sono in attività: 5 successi, alla pari dell’altro eugubino Gabriele Rogari e dei biturgensi Dario Casini e Averardo Martinelli.  e 90 saranno i balestrieri a mirare dai 36 metri per portare a casa il drappo dipinto dall’artista milanese Ilaria Olimpia Belloni.

Condividi l’articolo