Duegi, trovato l’accordo

Trovato l’accordo per gli oltre 100 lavoratori in cassa integrazione, dei supermercati a marchio Despar della società Duegi di Arezzo. Al centro della trattativa tra la “Gmf spa Grandi Magazzini Fioroni” e i sindacati quindici punti vendita della “Duegi” il cui iter burocratico è, a questo punto, é in via di positiva conclusione. Tra i punti vendita interessati Pescaiola, Castiglion Fiorentino e via Guelfa e almeno sui primi due i tempi dovrebbero essere brevi. L’accordo sindacale siglato prevede che il 60% dei lavoratori dei supermercati che passeranno alla GMF, saranno assunti con la riapertura delle unità di vendita mentre quelli non assunti avranno priorità per le assunzioni che saranno fatte dall’azienda successivamente. “La nostra azienda – dichiara Giancarlo Paola amministratore delegato della GMF SPA – ha deciso di impegnarsi nel rilancio dei punti vendita della Duegi con la consapevolezza che il momento economico richiederà uno grande sforzo ma con la serenità che, quando azienda e collaboratori, lavorano con obiettivi condivisi, i risultati arrivano. La GMF – ha spiegato il dirigente – è una realtà distributiva di Ponte San Giovanni (Pg) è una presenza consolidata nel Centro Italia, opera infatti in Umbria, Marche, Toscana e Lazio con una rete commerciale formata da oltre 100 punti vendita a marchio Emisfero, Emi e Hurrá e circa 1.000 dipendenti di cui il 90% con contratto a tempo indeterminato”. Continuano invece a restare pochissimi spiragli per i dipendenti dell’ex magazzino Cadla, quelli del magazzino Despar, la cui casa integrazione dovrebbe scadere a febbraio.

Condividi l’articolo