Arezzo casa, chiarimento con gli inquilini

Un disguido amministrativo e non morosità. Chiarimento, ieri sera, tra Arezzo casa e Comitato inquilini di via Malpighi, alla presenza del comune di Arezzo con l’assessore Tiziana Nisini e del Sunia. Alla vigilia di Pasqua ad alcuni assegnatari era giunta una lettera con la contestazione di morosità e quindi con il sostanziale avvio del procedimento di risoluzione del contratto di affitto. Dall’incontro di ieri sera è invece emerso che per un disguido amministrativo erano partite diffide non dovute.

Il presidente, di Arezzo casa si è impegnato a correggere l’errore comunicando, con lettera formale, la dilazione del pagamento.

Condividi l’articolo

Vedi anche: