Torna a spacciare ad Arezzo, arrestato

Era tornato a spacciare sulla piazza prediletta ovvero Arezzo nonostante un divieto di ritorno in città ma è stato fermato e nuovamente arrestato dagli uomini della Squadra Mobile di Arezzo che hanno sorpreso l’uomo, un marocchino con ben 50 alias, a vendere droga insieme ad un connazionale. I due sono stati arrestati insieme all’aretina che li ospitava in un appartamento del centro storico, i due uomini sono in carcere ma non la donna in quanto incensurata. Il marocchino era stato arrestato durante l’operazione “Buratto”, conclusa nel maggio scorso dopo due anni di indagini, con 17 ordinanze di custodia cautelare in carcere. La banda spacciava nei luoghi “caldi” sotto questo profilo di Arezzo ovvero il parco del Pionta, la zona di Saione e il centro storico. Nei confronti del marocchino, nuovamente arrestato, il Riesame aveva disposto la scarcerazione ma il divieto di ritorno in città. L’uomo aveva totalmente ignorato il provvedimento tornando subito alla sua antica occupazione.

Condividi l’articolo

Vedi anche: