Suez fa un passo indietro

Dopo le proteste da destra e sinistra e soprattutto del sindaco Ghinelli alla proroga votata in sede Ait dai sindaci, i partners francesi di Suez che gestiscono Nuove Acque, prendono tempo. Temono ricorsi e non vogliono schierarsi contro il sindaco Ghinelli. Intanto prosegue il dibattito sull’ingresso di Estra in Nuove Acque.

Condividi l’articolo