Le scuse della Rai alla Giostra

L’ha buttata sull’ironia Flavio Insinna nel chiedere scusa alla città di Arezzo dopo la clamorosa gaffe all’Eredità dove ad una concorrente è stata data per buona la risposta che Arezzo fosse famosa per la Quintana. A distanza di qualche puntata, il conduttore si è scusato, ma basteranno queste scuse ironiche ad una città che si è vista toccare la sua manifestazione più amata?

Condividi l’articolo