Prestiti agevolati ai dipendenti, Menci vara un nuovo welfare aziendale

Un milione di euro a disposizione dei dipendenti per prestiti per piccoli e medi investimenti della vita quotidiana. La Menci di Castiglion Fiorentino, leader internazionale nella produzione di semirimorchi e cisterne, ha da sempre posto tra i propri valori fondamentali l’attenzione verso i bisogni del personale, con una sensibilità che è stata ora confermata e rinnovata con il varo di un’innovativa formula di welfare aziendale. Gli oltre duecento dipendenti dello stabilimento di Montecchio, infatti, potranno attingere da un plafond stabilito dall’azienda ed ottenere un prestito a tassi agevolati rispetto a quelli attualmente previsti dal sistema bancario e finanziario. I lavoratori di Menci potranno richiedere all’azienda un importo da 3.000 a 20.000 euro, da restituire tramite detrazioni dalle rate mensili dello stipendio. L’obiettivo è di garantire un concreto supporto economico ai dipendenti e, nel primo mese dall’attivazione dell’iniziativa, già tre persone hanno approfittato di questa opportunità.

Condividi l’articolo