Ex impiegata denuncia datori di lavoro, in tre nei guai per estorsione

Minacciano un’impiegata di licenziamento se non accetta decurazioni di salario, la accusano di aver portato via documenti dopo il licenziamento ma i carabinieri scoprono che gli estorsori sono loro e li denunciano. Nei guai sono finiti padre e due figli, titolari di un’azienda specializzata nel campo ambientale che sono stati denunciati per estorsione dai carabinieri di Montevarchi. I tre, che avevano denunciato una ex dipendente accusata di aver portato via documenti da usare per essere pagata, sono stati a loro volta denunciati dalla donna. Le indagini hanno appurato che in realtà i tre non erano le vittime ma i presunti responsabili di un’attività minatoria nei confronti della donna alla quale avervano prospettato la perdita del lavoro se non avesse accettato un trattamento economico inferiore rispetto alle normali buste paga consegnate mensilmente ed al lavoro svolto, parte del quale sommerso. La ex impiegata ha inoltre denunciato gli ex datori di lavoro per violazioni ambientali, episodi sui quali stanno indagando i carabinieri in forza alla procura di Arezzo.

Condividi l’articolo

Vedi anche: