In coma etilico a 15 anni, era solo con una compagna di scuola

Una bravata fatta da due ragazzine che poteva avere, come confermano dal pronto soccorso di Arezzo, risultati tragici. La polizia locale ha chiarito i contorni della vicenda legata alla 15enne finita in coma etilico ieri mattina nel centro storico di Arezzo. La polizia locale ha individuato l’altra ragazzina che era con la 15enne al momento del consumo della grappa, di questo si è trattato perché la bottiglia è stata recuperata dagli agenti poco lontano da dove è stata trovata la 15enne. Si tratta di una compagna di scuola di un anno più grande che non avrebbe tuttavia bevuto o lo avrebbe fatto in piccola dose. Stamani la studentessa, che si trovava regolarmente a scuola, è stata sentita dagli agenti e avrebbe confermato che si sarebbe trattato di una bravata fatta solo in due portando la bottiglia da casa. Anche i riscontri delle telecamere confermerebbero il racconto. Intanto la 15enne, che risiede in Casentino ma frequenta un istituto scolastico di Arezzo sta meglio e presto tornerà a casa. All’ospedale di Arezzo è stata assistita dai genitori arrivati in città dopo essere stati informati dell’accaduto. 

Condividi l’articolo