Caso Piscaglia, manca l’interprete per il pizzaziolo

Nuovo round del caso Piscaglia. Stamani si èpresentato per il pizzaiolo Dawit Tades perl’interrogatorio, ma si sono registrati nuovo intoppi.Infatti l’interrogatorio è iniziato in ritardo per la mancanza di un interprete. Presenti anche il marito di Guerrina, che vediamo nella foto parlare con il collega Serafini del Corriere di Arezzo e Padre Gratien, accompagnato dal neo avvocato Zacheo.

Condividi l’articolo