Riciclaggio, udienza di convalida dal Gip Borraccia

 Udienza di convalida questa mattina in Tribunale ad Arezzo per i due orafi arrestati dalla Guardia di Finanza nell’ambito di un’indagine finalizzata a scoprire un giro di riciclaggio che ha portato, in due distinte operazioni, a due denunce e due arresti. Il Gip del tribunale di Arezzo Giampiero Boraccia ha preso atto degli arresti e della dinamica di indagine, riservandosi di decidere circa la convalida nella giornata di domani. Nel caso in questione l’acquirente, di origine algerine e con documenti francesi, portava con sé circa 520 mila euro in contanti per acquistare ad Arezzo 14 kg di prodotti di gioielleria in oro in maniera irregolare. Le indagini proseguono per individuare l’origine del metallo e dei contanti in possesso delle persone fermate, le eventuali connessioni con il primo filone, quello che ha portato alla denuncia di altri due orafi per riciclaggio, e stando a quanto emerge potrebbe avere notevoli sviluppi.

Condividi l’articolo