CrossFit Arezzo e CrossFit Casentino insieme per l’Italian Showdown

CrossFit Arezzo e CrossFit Casentino uniscono le forze in vista dell’Italian Showdown, il grande evento che nel 2016 impegnerà i loro migliori atleti. Queste due società hanno radicato sul territorio aretino una disciplina che, nata negli Stati Uniti, unisce fitness e pesistica in un unico sport che, al momento, viene praticato in oltre 11.000 palestre in tutto il mondo. Tra queste vi è anche quella di Arezzo che, dopo un 2015 di intensi allenamenti e di crescita numerica, in questa stagione si prepara a vivere il suo storico debutto in una vera e propria gara. L’occasione sarà fornita proprio dall’Italian Showdown di Milano che, a metà aprile, vedrà CrossFit Arezzo confrontarsi con mille atleti italiani e stranieri che gareggeranno tra tante diverse tipologie di prove tra resistenza, ginnastica e pesistica. La società aretina parteciperà a questa sua prima trasferta con un gruppo di sette crossfitter che, guidato dall’istruttore Alessio Piccolo, farà affidamento anche su Andrea Agnelli, Elisa Bennati, Roberta Basagni, Riccardo Bindi, Davide Dell’Orletta e Jacopo Pulvirenti. In vista di questo evento, CrossFit Arezzo ha avviato una collaborazione con CrossFit Casentino che prevede allenamenti settimanali comuni e amichevoli che vedranno gli atleti delle due realtà sfidarsi tra tanti esercizi tipici della disciplina. «In queste settimane si respira un clima di grande entusiasmo – afferma soddisfatto Piccolo, – con la comunità di CrossFit Arezzo che freme nell’attesa di debuttare nelle prossime gare internazionali. Stiamo vivendo un programma di allenamento particolarmente intenso e impegnativo che ci vede interagire e confrontarci anche con la realtà casentinese, con la consapevolezza che solo collaborando è possibile migliorare e arrivare pronti all’Italian Showdown». Questa sinergia, volta a rinforzare la presenza dello sport in provincia e a fornire agli atleti un confronto di alto livello, coinvolgerà nei prossimi mesi anche CrossFit Città di Castello, aggregando così le principali società della città e delle vallate. Un ulteriore motivo di unione sarà fornito dagli ormai prossimi Open, la gara che dal 25 febbraio coinvolgerà tutte le palestre del mondo attraverso internet. Per cinque settimane, infatti, la sede americana di CrossFit lancerà varie prove, denominate workout, su cui i crossfitter si metteranno alla prova registrando online i propri risultati. Ad ospitare gli Open saranno le palestre delle singole società, compresa quella di CrossFit Arezzo, dunque questo evento rappresenterà una nuova occasione di incontro e di confronto.

Condividi l’articolo