Servizio taxi per non vedenti

Il progetto si chiama “Taxi per tutti” ed è frutto di un accordo tra Comune, Unione italiana ciechi e Cooperativa taxi Arezzo. Le persone non vedenti potranno usufruire di un servizio taxi pagando solo una quota pari a 3,50 euro. Al resto della corsa, e della relativa tariffa, pensano Comune, Cooperativa taxi e Unione italiana ciechi.

“Si tratta di un accordo molto importante che va incontro a persone con difficoltà per facilitarne gli spostamenti per motivi di studio, di lavoro o per fare commissioni – ha spiegato l’assessore Lucia Tanti. Il sociale deve improntarsi alla collaborazione e questo progetto ne è una dimostrazione tangibile. Insieme alla Cooperativa taxi e all’Unione italiana ciechi abbiamo sviluppato una formula che permette di agevolare, anche economicamente, i non vedenti nell’utilizzo di un servizio di trasporto assistito”.  

Condividi l’articolo

Vedi anche: