E45, vertice in procura con tre sindaci

Tre sindaci in procura per il caso E45. Non è sfuggita stamani la presenza nei corridoi del palazzo di Giustizia per i  direttamente interessati dalla chiusura della strada di grande comunicazione europea. Infatti nell’ufficio del procuratore Rossi sono entrati Mario Baccini sindaco di Bagno di Romagna, Albano Bragagni sindaco di Pieve Santo Stefano e Mauro Cornioli primo cittadino di Sansepolcro. Top secret sul contenuto dei colloqui. Stamani prima di entrare, il Procuratore non ha nascosto il suo ottimismo sulla riapertura del tratto tra Valsavignone e Canili.

Condividi l’articolo