Il Cedro diventa sede di un servizio di babysitteraggio

L’assessorato alle politiche sociali, scolastiche e familiari del Comune di Arezzo ha deciso di attivare un servizio di babysitteraggio qualificato nella sede del nido Cedro, che non svolge più quest’ultima funzione dato il drastico calo delle domande di iscrizione. Il nuovo servizio riguarda i bambini dai 2 ai 6 anni e risponde alle esigenze manifestate da molte famiglie, per riuscire a conciliare la gestione dei figli soprattutto con gli impegni lavorativi. La struttura del Cedro passa quindi a nuova vita attraverso una soluzione innovativa che va incontro ai bisogni, sempre più diversificati, delle famiglie. Un altro servizio di babysitteraggio è già presente in via da Palestrina, quindi con questa nuova attivazione viene ampliata l’offerta di luoghi sicuri e controllati dove affidare i bambini a operatori altamente qualificati.

Condividi l’articolo

Vedi anche: