Tre denunce per porto abusivo di armi

Arrivano ad Arezzo per visitare la manifestazione dedicata al tatuaggio ma vengono fermati prima dalla polizia perchè trovati in possesso di tre coltelli ed una fionda. Nei guai sono finiti tre frusinati di 48, 42 e 36 anni denunciati per detenzione abusiva di armi. I tre sono stati fermati dagli agenti e controllati prima che entrassero all’interno del padiglione espositivo. Accompagnati in questura sono stati denunciati e per loro  è scattato il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Arezzo per un periodo di tre anni.

Condividi l’articolo