Centro ippico di protezione civile

“Con orgoglio abbiamo messo un altro sigillo a favore della comunità castiglionese e non solo. Infatti, oltre all’apertura del doposcuola Cosimo Serristori, al servizio prestato al Sistema Museale Castiglionese per garantire l’apertura abbiamo ottenuto l’autorizzazione per poter ospitare gli anziani alla RSA Serristori” dichiara il presidente dell’Ente Serristori, Alessandro Concettoni. Soddisfazione, quindi, di tutto il CdA presente ieri alla festa d’inaugurazione. Con la firma del contratto di affitto con l’Ente Serristori, l’associazione si è impegnata di utilizzare la struttura in località “La Selva” per esercitare le attività di protezione civile a cavallo oltre al fine di adempiere al meglio anche alla convenzione stipulata con la Polizia Municipale di Castiglion Fiorentino sempre ai fini di protezione civile. “La struttura sarà utile per l’addestramento della Polizia Municipale a cavallo. Sono stati, infatti, già organizzati dei servizi sia di rappresentanza che di controllo del territorio in particolare nelle zone verdi, come i parchi, e lungo le piste ciclabili” sostiene il comandante di Polizia Municipale, Marcellino Lunghini,.Con l’inaugurazione di ieri, alla quale erano presenti numerose persone, la struttura in località ha intrapreso, quindi, un nuovo percorso anche di valorizzazione.”Un ringraziamento a tutti gli intervenuti e a tutti gli amici e familiari che hanno lavorato affinché potessimo realizzare la giornata inaugurale del nuovo centro di Protezione Civile a cavallo.Ringrazio il Sindaco Agnelli e il Presidente dell’Ente Serristori, Concettoni, per il sostegno dato a questo nostro progetto, così come il comandante Lunghini con il quale abbiamo intrapreso un percorso di collaborazione fattiva” conclude il presidente Sauro Rosini, presidente ASD Cavalieri per Caso in Valdichiana.

Condividi l’articolo

Vedi anche: