La nazionale giovanile pesca tecnici e atleti dalla Chimera Nuoto

Due atlete e un tecnico della Chimera Nuoto sono stati convocati in nazionale per il progetto “Talenti 2020”. I recenti successi della società aretina non sono passati inosservati a coach Walter Bolognani, commissario tecnico delle selezioni giovanili, che ha così fornito a Daisy Bertelli, Elisa Fazzuoli e Marco Licastro la possibilità di partecipare al raduno azzurro in svolgimento fino a domenica 31 maggio nelle trentine Rovereto e Predazzo. L’obiettivo del progetto, giunto al terzo appuntamento, è di far crescere i migliori nuotatori italiani in vista della formazione delle future nazionali maggiori, con una serie di allenamenti e di test di altissimo livello dedicati ad un ristretto gruppo di atleti. Bertelli e Fazzuoli sono ormai rientrate a pieno titolo in questo gruppo e hanno meritato la terza convocazione consecutiva in nazionale in virtù degli ottimi risultati raggiunti nei recenti campionati italiani, dimostrando completezza sia nelle brevi che nelle lunghe distanze. Fazzuoli si è infatti laureata campionessa italiana nei 200 stile libero, mentre Bertelli ha vinto l’argento nei 3000 stile libero e il bronzo nei 200 dorso; di squadra, invece, hanno colto l’argento nella staffetta 4×200 stile libero. Questo raduno di “Talenti 2020” è l’ultimo prima delle convocazioni per le future gare internazionali, dunque per entrambe è ormai vicinissimo il sogno di rappresentare l’Italia in un appuntamento ufficiale. La vera novità è rappresentata dalla convocazione del tecnico Licastro, che Bolognani ha chiamato nel suo staff riconoscendo in lui l’artefice della recente crescita della Chimera Nuoto e dei risultati ottenuti dai suoi atleti a livello nazionale. Entrato nello staff tecnico della società sei stagioni fa, Licastro ha progettato con Marco Magara un percorso di sviluppo qualitativo del nuoto aretino, dai più piccoli degli Esordienti ai più grandi dei Master. Nel corso degli anni, dunque, il tecnico ha gettato le basi per le affermazioni di Bertelli e di Fazzuoli, ma ha seguito anche tanti altri atleti come la campionessa italiana Master25 nei 50 stile libero Giulia Fucini. «Licastro è diventato un punto di riferimento per tutta la nostra società – afferma il direttore tecnico Magara. – La possibilità di collaborare in nazionale con Bolognani rappresenta il giusto premio per la sua competenza e per i risultati raggiunti nel corso degli anni. Questa convocazione è un’ulteriore occasione di crescita per l’intera Chimera Nuoto perché Licastro riporterà questa bella esperienza negli allenamenti quotidiani di tutti i nostri atleti».

Condividi l’articolo