Caso Martina Rossi, tutto rinvato a martedi prossimo

Udienza di otto ore davanti al Gup Ponticelli sul caso Martina Rossi. Alla fine il giudice ha deciso per il rinvio a martedi 28 novembre. Quel giorno sapremo se i due ragazzi aretini coinvolti in questa drammatica vicenda data 3 agosto 2011, Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi, dovranno andare a processo. Non è stata una giornata facile. L’arringa più lunga è stata quella del collegio difensivo composto dagli avvocati Baroni e Buricchi. L’avvocato Tiberio Baroni all’uscita ha ribadito la piena innocenza dei suoi assistiti. Naturalmente di tutt’altro avviso Luca Fanfani che cura gli interessi della famiglia Rossi. Il primo ad uscire dal palazzo di giustizia quando già erano scese le tenebre è stato il padre di Martina, l’ex sindacalista del porto di Genova Bruno Rossi., visibilmente scosso dopo le parole pronunciare dagli avvocati della difesa.

Condividi l’articolo