CasaPound ripulisce Parco Giotto

Questa mattina i militanti di CasaPound hanno ripulito il Parco Giotto di Arezzo.”Un tappetto di siringhe che da mesi i cittadini segnalano all’amministrazione comunale – dichiara Francesco Campa, coordinatore aretino di CasaPound – abbiamo trovato così il principale parco della nostra città, abbandonato al degrado”.”Una scena indecente, qualcosa di intollerabile non solo alla vista di chi passeggia quotidianamente nel parco – prosegue Campa – si tratta soprattutto di un pericolo innegabile per chiunque, soprattutto per i bambini che da sempre giocano in questa splendida area verde di Arezzo”.”I nostri militanti hanno tolto tutte le siringhe disseminate nel parco – dice il coordinatore di CasaPound – ma non è possibile che gli amministratori della nostra città non intervengano di fronte ad una situazione simile”.”Il tempo delle parole, se mai ha avuto davvero senso – conclude Campa – è adesso giunto al capolinea. Servono i fatti, serve attivarsi realmente per evitare che il degrado e i pericoli evidenti in seno ad Arezzo prendano il sopravvento. Ci attendiamo per questo un intervento, continuativo e non simbolico, da parte di chi ha ricevuto un mandato e dovrebbe assicurare agli aretini una città vivibile, civile, sicura”.

 

Comunicato stampa 

Condividi l’articolo