Stop malaria, solidarietà per la Sierra Leone

Prosegue senza sosta l’attività dell’associazione Solidarietà in buone mani onlus di Castiglion Fiorentino. Nel giorno in cui è stato ricordato il suo fondatore padre Arturo Buresti, con un evento conviviale, l’associazione ha avviato la campagna denominata Stop malaria per i bambini della Sierra Leone. Il progetto, in favore della salute e contro questa terribile malattia, che i missionari saveriani mettono in atto ogni giorno, è partito con slancio. Don Giuliano Faralli e i suoi collaboratori hanno deciso di chiamarla così, auspicando il diffondersi di un richiamo tanto semplice quanto vero.

“Faccio un appello – dice Don Giuliano – a sostenere la nostra associazione e soprattutto la campagna Stop malaria, un’urgenza umanitaria di grande significato perché anche con pochi euro si può salvare una vita”.

Condividi l’articolo