Picchia custode della chiesa, assolto perchè incapace di intendere e di volere

Assolto perchè incapace di intendere e di volere ma resterà in carcere fino all’individuazione di un posto in una “rems” struttura sanitaria specializzata in malattie mentali. E’ il verdetto emesso a carico del clochard 49enne di origine romena che un mese fa entrò nella chiesa di Sant’ Agostino a Sansepolcro (Arezzo) picchiando il custode, un 68enne della zona e procurandogli lesioni per 45 giorni. Il difensore aveva chiesto e ottenuto una perizia psichiatrica che ha accertato l’insufficenza delle capacità mentali del 49enne. Il clochard, che durante la convalida dell’arresto aveva pronunciato frasi sconnesse su Dio, rimarrà in carcere fino all’individuazione di un posto in una struttura specializzata per la cura di tali patologie.

Condividi l’articolo

Vedi anche: