Videosorvegliana, commercianti rassicurati dal Comune

Si è svoltoi l’incontro tra una delegazione di commercianti e il comune sul tema delle telecamere di videosorveglianza. I rappresentanti di Confesercenti assieme ad alcuni operatori sono saliti a palazzo Cavallo per fare il punto sulla sicurezza cittadina. Con loro, il direttore Mario Checcaglini, il vicedirettore Valeria Alvisi, il presidente dell’area aretina di Confesercenti Massimo Boncompagni hanno incontrato il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini, l’assessore alla sicurezza Barbara Magi, il comandante della Polizia Locale Cino Augusto Cecchini e il vicecomandante Aldo Poponcini ricevendo dal Comune le rassicurazioni sul funzionamento dell’impianto di videosorveglianza in città. “Siamo stati rassicurati – spiega il direttore Mario Checcaglini – sul funzionamento delle telecamere di videosorveglianza. Ad oggi ci hanno garantito che sono attive ben 236 telecamere collegate alle centrali operative della Polizia Locale, della Polizia di Stato e dei Carabinieri. Un dato che ci conforta anche se abbiamo sollecitato a proseguire nell’impegno di monitorare altre strade e quartieri cittadini. Il Comune ha confermato di avere già previsto progetti di ampliamento nei quartieri di Saione, Pescaiola e San Donato”. Rassicurazioni anche sull’installazione delle telecamere a La Catona. È là che Confesercenti e i commercianti avevano organizzato un evento mirato a dotare di telecamere il quartiere.

Condividi l’articolo