Nota della Curia: Non lasciamo sola la Caritas

Nota della Curia diocesana di Arezzo dopo gli ultimi duie fatti di cronaca.

“A seguito dei due episodi, accaduti in queste ultime ore, si afferma che, su richiesta delle Autorità civili, così come accaduto già altre volte, sono stati accolti – nelle strutture della Caritas diocesana – una madre con i suoi tre figli minori e un cittadino del Ghana. Questa mattina, uno dei tre figli minori, dopo essersi arrampicato su una finestra in via Fonte Veneziana, è caduto nel vuoto. Portato all’ospedale Meyer è stato operato, ed è seguito con ogni cura. Il personaggio che ha molestato due giovanissimi aretini, reo confesso, è in stato di fermo. Ci auguriamo che l’opera della Caritas, in collaborazione con le Autorità cittadine, chiamata a affrontare casi anche molto difficili possa essere sempre più sostenuta ed apprezzata dall’intera comunità cittadina”. 

Condividi l’articolo

Vedi anche: