Traffico di rapaci scoperto tra Marche e Toscana

Scoperto dalla Forestale di Pesaro e Urbino un traffico di piccoli rapaci. I piccoli animali venivano prelevati dai nidi per essere rivenduti in maniera illecita. Si tratta di esemplari di falco pellegrino, noto per la velocità e capace di raggiungere in picchiata, i 300 km all’ora. Quattro gli indagati a cui è già stato notificato l’avviso di chiusura delle indagini. L’operazione è figlia di una vasta operazione antibracconaggio avviata nei territori della provincia di Arezzo e Pesaro-Urbino.

Condividi l’articolo

Vedi anche: