Codice rosa, combattere la violenza

Il 25 novembre si celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Per contrastare questo drammatico fenomeno, da tempo è attivo in Toscana e nella Asl sud est il modello di presa in carico del Codice Rosa, nato a Grosseto nel 2009 da una intuizione di Vittoria Doretti (responsabile della Rete regionale del Codice rosa) e della Procura della Repubblica, in collaborazione con i Centri antiviolenza. Nel 2016 in provincia di Arezzo hanno avuto accesso al Codice Rosa 12 minori (7 italiani e 5 stranieri; 6 femmine e 6 maschi). 2 casi sono stati registrati come abuso e gli altri 10 come maltrattamento. Per gli adulti, invece, i Codici rosa sono stati 163 (158 donne e 5 uomini; 105 italiani e 58 stranieri). Tra questi, registrati 156 casi di maltrattamento, 6 di abusi e 1 di stalking. Il totale è di 175 casi. Nei primi 9 mesi del 2017, si sono  registrati 145 casi, tra cui 131 adulti e 14 minori (93 cittadini italiani e 52 stranieri).

Condividi l’articolo

Vedi anche: