Cinque vittorie per un Bsc Arezzo in stato di grazia

Il Bsc Arezzo conferma il proprio stato di grazia e inanella il quarto fine settimana consecutivo di sole vittorie. Da quasi un mese, dunque, la società aretina non conosce la parola “sconfitta”, cogliendo successi con i ragazzi e con le ragazze dalla prima squadra al vivaio. Le affermazioni più importanti portano la firma del Monnalisa Softball che, nel campionato femminile di serie A2, ha consolidato il secondo posto in classifica, espugnando il campo di Macerata in entrambi gli incontri giocati. In gara-1 le aretine sono partite con il freno tirato e inizialmente si è mantenuta una situazione di sostanziale parità che è stata rotta solo alla quarta ripresa con quattro punti che hanno permesso di prendere il largo e di gettare i primi semi per il 4-9 finale. Non ha presentato particolari problemi il secondo incontro perché il Monnalisa Softball, dopo tre riprese, era già sullo 0-6 e dunque non ha fatto altro che gestire il vantaggio fino alla vittoria per 3-9. Tra le giocatrici è da segnalare l’ottima prestazione di Giada Giannini che, dopo due anni, è tornata a ricoprire il ruolo di lanciatore e ha ben affrontato le attaccanti avversarie. A completare il gruppo delle lanciatrici nei due incontri di Macerata sono Fabiana Fabrizi, Maria Giulia Fabbrini e Flavia Esposito. Il Monnalisa Softball si prepara ora a vivere una partita decisiva perché il prossimo weekend è in programma lo scontro in casa della terza in classifica, il forte Atoms Chieti: alle ragazze di coach Alessandro Fois basterà vincere una gara su due per festeggiare il matematico accesso ai Play Off per la massima serie.

Un doppio acuto arriva anche con i ragazzi degli Allievi che, sul campo casalingo dell’Estra BallPark, hanno colto due successi per 15-5 e per 15-1 sul Gubbio: la squadra di Pierangelo Omarini, impegnata nel campionato regionale umbro, ha sfruttato il talento dei suoi promettenti ragazzi per confermarsi ai vertici della classifica. Il successo più faticoso è infine arrivato con la prima squadra di baseball che, in serie C, si è imposta per 6-12 sul Siena dopo una gara che si è conclusa ai supplementari. Al termine dell’incontro, infatti, il punteggio era fissato sul 6-6, con l’Arezzo che si era prima portato sullo 0-5 e che poi, in una sola ripresa, aveva dilapidato il proprio vantaggio. Ai supplementare c’è stato però un crollo del Siena che ha permesso agli uomini di Adolfo Borrell di realizzare altri sei punti e di cogliere una vittoria cruciale per continuare ad inseguire il sogno della vittoria del campionato. In questo senso sarà cruciale l’incontro di domenica prossima quando, alle 15.30, arriverà all’Estra BallPark la capolista Junior Grosseto: un successo in questo scontro diretto permetterebbe al Bsc Arezzo di prendersi la testa della classifica.

Condividi l’articolo