Taroccava scatola nera, scoperto dalla Polstrada

Cerca di eludere il controllo della Polstrada, ma non ci riesce. A finire nei guai un camionista napoletano di 30 anni che aveva escogitato un sistema per taroccare il sistema che controlla il volume delle ore fatte in strada. L’uomo, alla guida di un Tir, è stato fermato a Monte San Savino. Quando ha consegnato i documenti, credeva di averla fatta franca, ma l’occhio lungo degli agenti, lo ha smascherato. All’interno della cabina, c’era un marchingegno che applicava uno Chip che poteva cancellare il monte ore a piacimento dell’autista, in caso di eventuali controlli. L’uomo è stato multato di 2mila euro. Ha visto ritirata la patente e sequestrato il mezzo. Tutto è nato dal fatto che nei documenti, il mezzo era in viaggio da un solo minuto. E’ noto che i furbi abbiano sempre le gambe corte….

Condividi l’articolo

Vedi anche: