La Banda dei Piccoli Chef inaugura il corso delle feste

Il cibo delle feste è il tema dei nuovi corsi di cucina della Banda dei Piccoli Chef di Arezzo. Dopo il successo delle precedenti edizioni, per il terzo anno consecutivo riparte il ciclo di laboratori che permetterà a centinaia di bambini dai 2 ai 14 anni di mettersi ai fornelli per imparare a cucinare cibi salutari e per apprendere quelle corrette abitudini alimentari che aiutano a star bene e a prevenire le malattie. I corsi, organizzati in collaborazione con la Lilt di Arezzo e sostenuti dal rinnovato contributo di Ford Italia, prenderanno il via sabato 31 ottobre con un grande evento inaugurale e continueranno attraverso vari appuntamenti mensili fino alla primavera del 2016, mantenendo il “cibo delle feste” come filo conduttore di ogni lezione. L’obiettivo è infatti quello di insegnare come preparare e allestire i buffet delle feste mettendo in tavola sempre piatti sani e genuini, colorati e divertenti. Il tutto legato alle festività più importanti di ogni mese, dal Natale a San Valentino arrivando fino alla Pasqua. La lezione inaugurale, dunque, non poteva che esser dedicata ad halloween con un laboratorio dal titolo “Mostruose merende” che permetterà di cucinare e decorare tanti cibi a base di frutta e verdura. Dopo aver ricevuto cappello da cuoco e grembiule, ogni bambino raggiungerà la propria prestazione dove, insieme alla dietista Barbara Lapini, inizierà a divertirsi e a familiarizzare con il cibo utilizzando solo prodotti di stagione e a km0, tra cui le zucche simbolo di halloween offerte da Coldiretti di Arezzo tramite il progetto “Campagna Amica”. L’appuntamento con i bambini e con le loro famiglie è presso lo showroom Ford MotorAuto di viale Gobetti, dalle 16.00 alle 19.00. «L’educazione alimentare – spiega Lapini, – trova le proprie basi nelle piccole attenzioni quotidiane, dunque anche nelle merende preparate per le feste dei nostri bambini. Questo nuovo corso di cucina si pone proprio l’obiettivo di insegnare a preparare tanti piatti belli esteticamente e buoni da mangiare ma sempre salutari e genuini, sensibilizzando ad apprezzare fin da piccoli la frutta, la verdura e gli altri prodotti sani del nostro territorio». Il laboratorio di cucina sarà strutturato come una vera e propria festa e sarà dunque arricchito da altre iniziative di animazione tenute dai tanti volontari della Lilt. Nel corso della giornata, che da quest’anno avrà un costo di 3 euro a bambino, saranno rese note anche le date, le modalità e i temi delle future lezioni mensili. Per ottenere ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.bandapiccolichef.it, mentre per partecipare alle lezioni è necessario iscriversi inviando una mail a info@bandapiccolichef.it indicando nome, cognome ed età dei partecipanti.

Condividi l’articolo