Il sindaco Agnelli firma per l’educazione civica a scuola

Anche il sindaco di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli, sottoscrive l’iniziativa popolare sulla reintroduzione negli istituti scolastici dell’insegnamento dell’educazione civica. Dallo scorso 23 agosto è possibile recarsi presso l’ufficio segreteria del comune (tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17,30) per aderire alla raccolta firme della proposta di legge di iniziativa popolare “Insegnamento di educazione alla cittadinanza – come materia autonoma con voto, nei curricula scolastici di ogni ordine e grado”. La legge propone l’introduzione dello studio di tutto ciò che possa contribuire a diventare cittadini educati al bene comune, alla legalità ed alla sicurezza nel rispetto reciproco oltre a migliorare comportamenti e stili di vita sostenibili: lotta allo spreco alimentare, tutela dell’ambiente e degli spazi comuni. L’amministrazione comunale ha scelto di aderire a questa iniziativa in quanto sensibile a questa problematica presentata anche sotto forma di mozione approvata da tutti i gruppi consiliari durante l’ultimo consiglio comunale e intende svolgere questo cammino a fianco della scuola anch’essa impegnata nella crescita della coscienza civica dei piccoli castiglionesi. “L’educazione civica abbraccia diversi settori e aspetti della vita di tutti noi. E’ quindi importante iniziare a formare i futuri cittadini fin dalle scuole. Oltre alla costituzione italiana e a tutti gli altri ambiti della formazione di uno studente dovrebbe essere inserito anche l’insegnamento al corretto utilizzo dei social media e la lotta al cyber bullismo, quest’ultimo, è divenuto un fenomeno estremamente pericoloso perché non visibile e documentabile dagli adulti che non hanno accesso a queste forme moderne di comunicazione. E’ pertanto importante informare, educare al rispetto sia delle persone che dell’ambiente per rendere un territorio sempre più a misura d’uomo e vivibile , mettendo il nostro futuro nelle mani di coloro che domani dovranno avere il piu’alto senso civico possibile” dichiara il sindaco Mario Agnelli. 

Condividi l’articolo