Piter Polverini, parla il legale

Piano piano sta prendendo coscienza della situazione. Piter Polverini, il presunto assassino di Katia Dell’Omarino, chiuso nella sua cella del San Benedetto è apparso provato agli occhi del legale Mario Cherubini che nel fine settimana gli ha fatto visita. Un incontro veloce, nel quale non sarebbero ancora stati affrontati i nodi salienti della strategia difensiva. “Sta comprendendo piano piano il peso degli eventi – spiega il legale -, si rende conto che quanto accaduto cambierà il resto della sua vita”.

Condividi l’articolo

Vedi anche: