Controlli antidroga, nuovo arresto in autostrada

Sono saliti a sei i trafficanti di droga che, in questi giorni, sono stati arrestati dalla polizia stradale di Arezzo sull’Autostrada del Sole, tutti incappati nel dispositivo a reticolo attuato, sulle principali arterie della Toscana, dagli equipaggi della Polstrada.

L’ultimo a rimanere impigliato nella rete tesa dalla sottosezione di Battifolle, dopo i quattro italiani e il marocchino dello scorso fine settimana, è stato un albanese di 26 anni che, alla guida di una Mazda, viaggiava verso Roma. Allo straniero è stato intimato l’alt e lui, dopo aver accostato, ha compreso che il suo piano stava andando in fumo. Aveva nascosto sotto il cruscotto un panetto di coca, quasi un chilo, sigillato con il cellophane, che riproduceva il disegno di un pesce, lo stesso ritrovato su un altro carico di droga sequestrato nei giorni scorsi in Emilia Romagna. L’albanese stava trasportando cocaina pura che, immessa sul mercato nero, avrebbe fruttato circa 65.000 euro.

La Polstrada lo ha arrestato per traffico di stupefacenti, sequestrandogli droga e auto. Le indagini vanno avanti per individuare anche i suoi complici.

Condividi l’articolo

Vedi anche: