L’Arezzo vara i mini abbonamenti per il finale di campionato

Mini abbonamenti per il finale di campionato. L’Us Arezzo deve garantirsi i soldi necessari per tenere in piedi l’esercizio provvisorio e i curatori stanno mettendo a punto varie iniziative finalizzate al reperimento di liquidità.  Le tessere consentiranno di assistere alle partite interne controGavorrano, Livorno, Siena, Pisa e Monza a prezzi scontati, anche se per una di queste gare potrebbe essere indetta la giornata amaranto. I costi sono accessibili a tutte le tasche: 50 euro per la curva sud, 100 euro per la tribuna laterale, 150 euro per la tribuna centrale e 200 euro per la tribuna centralissima.Gli abbonamenti sottoscritti a inizio stagione resteranno validi a tutti gli effetti, ma tutti i tifosi (abbonati e non) avranno la facoltà di sottoscrivere anche le tessere mini per aiutare la società in questo periodo di emergenza economica.Vendita attiva da domani presso la sede della società con il seguente orario: 9.30 – 12 e 14 – 18. Non è necessaria la tessera del tifoso. Anche Orgoglio Amaranto sta progettando eventi di qui alle prossime settimane. In cantiere c’è l’organizzazione di un torneo di calcetto cui parteciperanno i gruppi della curva Minghelli, da chiudersi con un cenone e una lotteria. Inoltre resta operativa la sottoscrizione popolare, da alimentare tramite bonifico bancario sul conto corrente di Banca Valdichiana oppure tramite l’acquisto delle schede da 10, 20 e 50 euro presso vari punti vendita della città e della provincia.

Condividi l’articolo